Home pageSettore economicoE.C.D.L.

I vecchi corsiMercurioE.R.I.C.A.PresentazioneLa sedeGuido BaccelliI laboratoriInformazioniNewsLibri di testoRicevimento docentiSegreteriaArchivio NewsRegolamentiAlunniDocentiMiscellaneaI nostri linkVarie

 

I.T.C.G. "G. Baccelli"
Via Leopoli 16
00053 Civitavecchia

Tel. 0766 23290
Fax 076629691
 
 

 

Regolamento Alunni


1) Gli studenti sono tenuti ad entrare in Istituto alle 8,00 per consentire l'inizio delle lezioni alle ore 8,10.

2) Gli studenti ritardatari possono entrare in Istituto all'inizio della seconda ora, a condizione che il ritardo non risulti abituale (massimo 3 volte nel I trimestre e 5 volte nel periodo successivo). Gli alunni minorenni devono essere accompagnati da un genitore, oppure saranno ammessi in classe con la condizione che, entro il giorno successivo, portino la giustificazione per il ritardo, compilata e sottoscritta da un genitore negli spazi appositi del Libretto delle Giustificazioni. Il professore della prima ora annoterÓ sul Giornale di Classe se l'alunno ha adempiuto tale obbligo. Gli alunni minorenni potranno accedere in istituto, dove, in una sala di accoglienza, attenderanno la seconda ora per entrare in classe. Per gli studenti pendolari le entrate in ritardo (causate da eventuali disservizi dei mezzi di trasporto) saranno disciplinate con disposizioni particolari .

3) Al cambio dell'ora non Ŕ consentito allontanarsi dalla classe; gli alunni potranno uscire dalle aule durante le lezioni eccezionalmente e solo in caso di reale necessitÓ.

4) E' assolutamente vietato fumare nei locali del l'Istituto; gli studenti possono fumare solo nel cortile, durante la ricreazione.

5) E' vietato usare o tenere accesi i telefoni cellulari durante le ore di lezione

6) Gli studenti allontanati dall'aula per motivi disciplinari, saranno accompagnati in Presidenza dagli operatori scolastici

7) "I provvedimenti disciplinari hanno finalitÓ educative e tendono al rafforzamento del senso di responsabilitÓ e al ripristino di comportamenti corretti all'interno della comunitÓ scolastica" (art. 4, comma 2 dello Statuto di studenti e studentesse ). Per le sanzioni disciplinari di cui all'art. 4, comma 7 dello Statuto e i relativi ricorsi si applicano le disposizioni dell'art. 328, commi 2 e 4, del D.L. 297/94. Contro le sanzioni disciplinari diverse da quelle dell'art. 4, comma 1, lo studente pu˛ far ricorso, entro 15 giorni dall'erogazione, ad un apposito Organo di Garanzia interno, composto dal Dirigente, da due docenti, da un non docente, da uno studente e da un genito re.

8) In caso di assenza lo studente deve presentare al professore della prima ora, sull'apposito libretto, la dichiarazione sottoscritta dai genitori circa i motivi dell'assenza.
In caso di assenze collettive, Ŕ comunque necessario che i genitori attestino, con apposita dichiarazione, di esserne al corrente. La scuola non pu˛ giustificare le assenze per motivo di sciopero; ne pu˛ prendere atto, tenendo conto della loro persistenza e delle motivazioni, nell'attribuire il voto di condott a. In occasione di assenze dovute a malattia eccedenti i cinque giorni, compresi i festivi intermedi, gli alunni presenteranno certificato medico.

9) E' consentito agli alunni di accedere al bar solamente durante la ricreazione

10) Gli studenti sono tenuti al rispetto delle aule, degli arredi e delle strumentazioni della scuola; si prevede, qualora vengano riscontrati danni, il risarcimento da parte degli studenti colpevoli, nel caso sia accertata la responsabilitÓ, o da parte di tutti gli studenti dell'Istituto, qualora non si riesca ad individuare i responsabili.

11) Gli studenti sono autorizzati a parcheggiare i ciclomotori soltanto nel cortile interno, ingresso di Via Namaziano, negli spazi stabiliti dalla segnaletica. I motorini devono essere condotti con dovuta responsabilitÓ, possibilmente a motore spento, sia all'entrata che all'uscita della scuola.

12) Non Ŕ consentito agli studenti di parcheggiare le proprie automobili negli spazi interni dell'Istituto

13) Per seri motivi Ŕ consentita l'uscita anticipata (massimo tre volte nel I trimestre e 5 nel periodo successivo, non prima delle 11.00) soltanto con permessi firmati dal Dirigente o dai collaboratori. Gli alunni minorenni possono uscire solo se accompagnati da un genitore o se muniti di una richiesta sottoscritta dai genitori negli appositi spazi del libretto delle giustificazioni. Per gli studenti pendolari le uscite anticipate, causate da eventuali disservizi o scioperi dei mezzi di trasporto, valgono le stesse disposizioni

14) Gli studenti, al termine delle lezioni, devono uscire dall'Istituto in modo educato ed ordinato evitando comportamenti scorretti.

 

   segreteria@istitutobaccelli.it                                              Ultimo aggiornamento: 04/10/2012